Il Filo d’Argento Auser è il servizio di telefonia sociale dell’Auser impegnato a contrastare solitudine ed emarginazione degli anziani.

Il servizio si svolge nei giorni feriali e il Numero Verde 800995988 è in ascolto dalle ore 8 alle ore 20 a livello nazionale, mentre i distretti telefonici programmati nella nostra regione sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

 

 

Con una semplice telefonata si ha la possibilità di:

  • avere compagnia telefonica;

  • avere il trasporto protetto per visite e controlli medici;

  • ricevere aiuto tramite piccoli interventi domiciliari;

  • richiedere la consegna della spesa o dei farmaci;

  • avere l’accompagno alla posta o dal medico;

  • ricevere informazioni sui servizi attivi nella propria città e sulle opportunità di svago e intrattenimento offerte dall’associazione.

Attraverso il Numero Verde del Filo d’Argento gli anziani possono inoltre segnalare abusi e disservizi.

 

L’attività del Filo d'Argento svolta nelle Marche rappresenta un’esperienza innovativa, che ha visto crescere il senso di solidarietà dei pensionati verso gli anziani e nei confronti di fasce diverse di cittadini.

 

Nelle Marche l’attività si caratterizza con una strutturazione organica, prevedendo il collegamento al Numero Verde Nazionale Auser in nove punti territoriali telefonici: Ancona, Ascoli Piceno, Camerino, Centobuchi, Fano, Macerata, Maiolati Spontini, Porto Sant’Elpidio e Urbino.

 

L'esperienza fin qui maturata ci dice che, a fronte di quest’offerta, vi è stata una esplosione della domanda e i cittadini, anziani e non, per i molti motivi che spingono a chiedere aiuto si rivolgono in maniera fiduciosa a questo specifico tipo di volontariato.

La presenza ai terminali è garantita da persone in pensione e non, così come è affidato al volontariato il supporto domiciliare nel territorio, attraverso il disbrigo di piccole incombenze familiari, l’ascolto e l’accompagnamento, il trasporto e il sostegno alla mobilità delle persone.

 

Il modello è unico in tutta la regione e prevede la gratuità delle prestazioni, l'ascolto, la strutturazione tecnica attraverso telefono e numero verde, così come è unico, nei punti sopra descritti, il sistema di monitoraggio in quanto tutte le telefonate, le tipologie di richiesta, la presa in carico, il disagio denunciato, la condizione morale e fisica dei soggetti, vengono regolarmente registrati in tempo reale e i dati sono inviati al Centro Nazionale Auser attraverso la rete informatica appositamente strutturata.

 

SEDE CENTRO D'ASCOLTO

RESPONSABILE

ORARIO

LINEE TELEFONICHE

MACERATA

GIULIO MARINOZZI

9.00 – 12.00 dal lun.al ven.

Analogica

Via G. Garibaldi, 77

0733/23.48.86

62100 MACERATA

Interdistrettuale (0733 – 0737)


ANCONA

MERI ROMANI

9.00 - 12.00 da lun. a ven.

Analogica

Via Ascoli Piceno, 10

071/28.01.070

60127 ANCONA

Interdistrettuale 0731 - 071


FANO

GIULIA PIERLUCA

15.00 - 18.00 da lun. a ven.

Analogica

Via S. Lazzaro 8/a

0721/84.78.92

61032 FANO (PU)

0722 - 0721


ASCOLI PICENO

A. VESPUCCIO CHIODI

9.00 - 12.00 da lun. a ven.

Analogica

Largo Cattaneo, 2

0736/24.01.69

63100 ASCOLI PICENO

Interdistrettuale 0736 - 0735


CENTOBUCHI

GUERRIERO TRAINI

15.00 - 18.00 da lun. a ven.

Analogica distrettuale

Via Alcide De Gasperi, 212

0735/70.47.23

63033 - CENTOBUCHI (AP)

Interdistrettuale 0735 - 0736


MOIE DI MAIOLATI Spontini

DARIO GIAMPIERETTI

15.00 - 18.00 da lun. a ven.

0731/77.60.35

Via Ceccacci, 29

Interdistrettuale 0731- 071

60030 MOIE DI MAIOLATI SPONTINI (AN)


URBINO

DOMENICO REGANO

9.00 - 12.00 da lun. a ven.

0722/32.96.59

Via De Gasperi, 2

Interdistrettuale 0721

61029 URBINO (PU)


TOLENTINO

ISA VITALIANI DE BELLIS

15.00 - 18.00 da lun. a ven.

0733/96.22.35

c/o Circolo Auser "Il Girasole"

Interdistrettuale 0733 - 0737

P.zza della Libertà, 18

62029 TOLENTINO (MC)


FERMO - PORTO S. GIORGIO

MARIA CLOTILDE LUCA

9.00 – 12.00 da lun. a ven.

0734/67.72.57

c/o Scuola Borgo Rosselli

Via Pirandello, 8

15.00 – 18.00 da lun. a ven.

63017 – PORTO SAN GIORGIO (AP)

 

Come già sottolineato inizialmente, in Italia ci sono circa 12 milioni di ultrasessantacinquenni. Tre milioni vivono in solitudine. Entro il 2020 gli anziani con più di 65 anni saranno 15 milioni e nel 2051 arriveranno a 18 milioni. In un scenario come questo, il rischio di emarginazione e solitudine è grande; il Filo d’Argento Auser, attraverso i suoi volontari, è impegnato ad aiutare le persone anziane sole attraverso una rete solida di relazioni che consenta all’anziano di continuare a vivere nella propria casa, che garantisca aiuto e sostegno nella vita di ogni giorno, che fornisca all’anziano amicizia, ascolto e opportunità di partecipazione e socializzazione.

Gli interventi attivati da Filo d’Argento sono diretti soprattutto ai nuclei familiari più deboli e agli anziani a rischio di fragilità e di isolamento.